Le pietre dell'Acquario

Quarzo ialino e zaffiro
  21 Gennaio – 18 Febbraio

Linea Colorata.gif (4491 bytes)

E' una costellazione facilmente riconoscibile. Per i Greci rappresentava Ganimede, un bellissimo principe troiano, che destò l'interesse di Zeus da cui fu rapito e portato sull'Olimpo con il compito di somministrare le bevande agli dei.
L’Acquario, undicesimo segno dello Zodiaco, si trova al centro del trimestre invernale. E’ il simbolo della solidarietà, della fraternità e del distacco dalle cose materiali.

Bene si addice a questo segno il QUARZO IALINO o CRISTALLO DI ROCCA.

Quarzi burattati

   Formula: SiO2

   Classe: Ossidi

   Durezza: 7

   Colore: Trasparente e incolore

La denominazione "CRISTALLO DI ROCCA" nasce da una antica convinzione.

Plinio il Vecchio nella sua "Naturalis Historia", specie di enciclopedia delle conoscenze scientifiche dei suoi tempi, afferma che il "cristallo", parola che in greco significa "germoglio di ghiaccio"   non sarebbe altro che ghiaccio indurito in una forma non più reversibile.

Anche secondo Santa Ildegarda:
"Il cristallo di rocca si forma da una particolare acqua fredda di colore quasi nero…Quando dall’aria viene un freddo gelido che sfiora l’acqua, qua e là essa gela a causa del freddo e diventa come un grumo duro... Quando poi il calore dell’aria o del sole sfiora questa massa solida, le sottrae con il suo calore il compatto colore bianco che ancora possiede, facendola divenire piuttosto chiara, senza riuscire però a scioglierla. Quando poi il freddo torna a farsi sentire, addensa ulteriormente questa massa e la rende ancora più limpida… Così si forma il cristallo, così è e rimane sempre tale."

Alcuni popoli dell’Australia e dell’America del Nord considerano i quarzi come frammenti staccatisi dal cielo.

Disegnino.gif (1134 bytes)

Anche lo ZAFFIRO è una pietra che si addice all’Acquario.

Zaffiro    Formula Al2O3

   Classe Ossidi

   Durezza 9

   Colore Azzurro

Il suo nome viene dal greco "sappheiros" e, come il rubino, è conosciuto da molto tempo. E’ una varietà preziosa di corindone e il suo colore presenta una vasta gamma di blu e gli zaffiri più belli e più ricercati sono, senza dubbio, quelli provenienti dalla Birmania.

In ebraico il nome zaffiro significa "la cosa più bella" e, secondo tradizioni orientali, ispirerebbe un profondo desiderio di preghiera. Nel passato, la pietra per il suo colore celeste veniva indicata come simbolo di Cristo ed è sempre presente nelle corone dei più famosi re e imperatori.

Isaia (54,12) proclama a Gerusalemme: "Ti ricostruirò sopra fondamenta di zaffiro"


Il segno del Capricorno   Torna alle Pietre dello Zodiaco   Il segno dei Pesci