V CLASSE

Fra i numerosi minerali che formano la litosfera, i carbonati occupano un ruolo di grande importanza mineralogica e industriale. I carbonati sono importanti minerali metalliferi dai quali si estraggono  il ferro, il magnesio, lo zinco, il  piombo, il manganese, il bario.

Linea Colorata.gif (4491 bytes)

ARAGONITE

Aragonite

 

Questo minerale appartiene alla classe dei carbonati e il suo nome deriva dalla località spagnola di provenienza. Aragonite e calcite sono due modificazioni del carbonato di calcio pur cristallizzando in due sistemi diversi.
Fiori d'AngeloL’aragonite costituisce comunemente lo scheletro di organismi marini viventi o fossilizzati di recente.

Si presenta sotto forme diverse; molto bella è l’aragonite coralloide, in bianche ramificazioni simili al corallo, detta "flos ferri"(fiore di ferro) perché scoperta nelle miniere di ferro della Stiria.(foto a destra)

 

Formula: CaCO3 Sistema rombico Durezza: 4

Auricalcite

auricalcite.JPG ridotta.JPG (14593 bytes) Un tempo era chiamata "fiore di ottone" in allusione alla sua composizione. L'ottone detto un tempo oricalco è infatti una lega di rame e zinco..

E' rara in cristalli isolati e si presenta, generalmente, in croste madreperlacee tendenti al celeste.
Giacimenti si trovano in Grecia, Francia, Romania, Messico. In Italia si può trovare in Sardegna.

E' un minerale di interesse prevalentemente collezionistico.

Formula: (Zn,Cu)5(CO)2(OH)6   Sistema rombico                                                  Durezza: 2

AZZURRITE

Azzurrite

E’ un carbonato di calcio e si trova in giacimenti ricchi di rame, comunemente associata alla malachite che ne è una alterazione. Raramente si trova sotto forma di cristalli.

Si trova prevalentemente in Africa, in Australia, in Cile, in Francia.

Un tempo  era usata come pigmento per colorare; in seguito, per il suo bel colore azzurro che con il tempo tende al verde, è stata utilizzata come pietra ornamentale

Formula:Cu3[(OH)2(CO3)2] Sistema  monoclino Durezza: 3,5-4

CALCITE

 

CalciteE’ un carbonato di calcio; il suo nome deriva dal latino "calx" ed è diffusissimo in natura essendo il componente principale delle rocce calcaree. Può essere trasparente, opaca, incolore o gialla, bruna, rosa, verdastra.
Su questo minerale sono stati compiuti dall’abate Hauy i primi studi sulla struttura dei cristalli.

Spato CalciteLa calcite forma prevalentemente marmi e calcari, forma concrezioni come stalattiti, stalagmiti, alabastri per azione dell’acqua nelle cavità delle rocce o si deposita come travertino.
Particolari cristalli limpidi, trasparenti ed incolori, provengono dall’Islanda e vengono designati con il nome di "Spato d’Islanda." Questi cristalli mettono particolarmente in evidenza il fenomeno della birifrangenza descritto per la prima volta nel 1669 dal danese Erasmus Bartholinus.

Se si osserva una parola scritta su di un foglio di carta bianca attraverso un cristallo di calcite o meglio di Spato d’Islanda, si osserva la presenza di due immagini che si comportano in modo diverso. Ruotando il cristallo intorno alla perpendicolare al piano del foglio, la prima immagine rimane ferma, la seconda ruota intorno alla prima. La seconda immagine è dovuta ad un raggio che non rispetta le leggi della rifrazione e che viene detto appunto raggio straordinario.

 

Formula: CaCO3 Sistema trigonale Durezza: 3

DOLOMITE

Dolomite E' un carbonato che forma la dolomia, roccia caratteristica delle Dolomiti.

Si presenta in masse compatte o saccaroidi (insieme di piccoli granuli cristallini) e in cristalli che possono essere incolori e trasparenti oppure biancastri, rosati e opachi.

Il nome è dovuto al suo scopritore: il geologo francese Deodat de Dolomieu.

Naturalmente abbonda in tutta l'area dolomitica. In Lombardia è presente con cristallini selliformi.

Formula:  CaMg(CO3)2 Sistema trigonale Durezza:  3,5-4

Ludwigite

ludwigite.JPG ridotta.JPG (27805 bytes)

 

E' un minerale raro e prende il nome dal prof..Ernst Ludwig, chimico dell'università di Vienna, vissuto nel XIX° secolo.

Appartiene alla classe dei borati inserita in quella dei carbonati. I campioni ben definiti sono rari e raramente si trova in cristallini grigio scuro raggiati addensati e associati a calcite bianca.

In Italia è presente presso Tivoli. Importanti località estere di ritrovamento sono in Romania, Svezia, Corea e Giappone.

 

Formula: 
(Mg,Fe'')2Fe'''BO5
Sistema  rombico Durezza: 5

MALACHITE

Malachite

 

Il termine malachite probabilmente deriva dal greco "molochitis" che significa malva a causa del suo colore verde.
Per il suo bellissimo colore è sempre stata considerata una pietra decorativa di grande pregio: di malachite sono le colonne della cattedrale di  Sant’Isacco a Leningrado.

I minerali distinti sono molto rari. Bellissimi cristalli si trovano in Germania, in Francia, in Romania ed in alcune miniere dell’Arizona. Generalmente si presenta in masse fibroso-raggiate dal caratteristico colore verde. Giacimenti si trovano negli Urali centrali dove, nel secolo scorso, furono estratti blocchi enormi fino a 50 tonnellate .In Italia è piuttosto rara.

 

Formula:
Cu2[(OH)2CO3]
Sistema  monoclino Durezza: 3,5-4

Disegnino.gif (1134 bytes)

RODOCROSITE

Rodocrosite

 

È un carbonato di manganese e deve il suo nome al colore roseo che caratterizza la maggior parte degli esemplari. I cristalli ben formati non sono comuni e, generalmente, questo minerale si presenta in aggregati di cristalli selliformi o in masse compatte microcristalline con struttura a zone con tonalità di colore variabile.

Le superfici lavorate e lucidate sono molto belle per l’alternanza dei colori rosa vivo e bianco.

Splendidi cristalli si trovano in numerose località del Colorado e gli esemplari provenienti dal SudAfrica sono utilizzati anche come gemme.

È un minerale di interesse scientifico e collezionistico.

 

Formula: MnCO3 Sistema  trigonale Durezza: 3,5-4

Disegnino.gif (1134 bytes)

Smithsonite

smithsonite 2.JPG ridotta.JPG (21679 bytes)  

Anticamente era detta "spato di zinco"per una certa analogia con la calcite; successivamente il nome di Smithsonite gli fu dato in onore di James Smithson fondatore di un importante ente che si occupa della diffusione delle conoscenze scientifiche.
I cristalli ben formati sono rari e quindi ricercati dai collezionisti. Generalmente si presenta sotto forme concrezionate o granulari.
E' un minerale allocromatico e, quindi, si può presentare sotto una grande varietà di colore che va dal bianco al giallo, al bruno, al verde, al blu, al rosa, al porpora.
In Italia si trova nel Bergamasco, nel Veneto, in Sardegna dove si trovano i campioni migliori:
Dalla Smithsonite si estrae lo zinco. Le masse concrezionate sono usate come pietre ornamentali.

 

Formula:  ZnCO3 Sistema  trigonale Durezza: 5

Vai ai minerali della Classe 4   Torna alle 9 classi   Vai ai minerali della Classe 6