VI CLASSE

I  minerali di questa classe hanno avuto una genesi molto varia. Essi comprendono infatti alcune specie di origine idrotermale, altre derivate dall'alterazione di metalli metalliferi, altre formatesi attorno alle fumarole vulcaniche dove l'acido solforico ,che si è formato a sua volta per ossidazione dello zolfo e dell'anidride solforosa, ha reagito con le rocce circostanti, altre infine per concentrazione di acque salmastre in bacini chiusi. Solfati  e cromati sono fondamentalmente i minerali appartenenti a questa classe. I solfati sono molto diffusi, più rari i cromati per la presenza del cromo, elemento piuttosto raro.

Linea Colorata.gif (4491 bytes)

CELESTINA

Celestina

Questo minerale, appartenente alla classe dei solfati, si presenta in cristalli prismatici allungati o tabulari, di colore variabile dal bianco all’azzurro al giallo bruno.Bellissimi cristalli trasparenti provengono dalle solfare siciliane.

Si forma per evaporazione di acque salmastre in bacini chiusi e, più raramente, per raffreddamento di residui di magma in seguito alla formazione di graniti.

Nonostante la bellezza dei suoi cristalli viene usata per estrarre lo stronzio, utilizzato nell’industria dei fuochi artificiali a causa del colore rosso carminio che questo elemento conferisce alla fiamma, nell’industria nucleare,in quella delle vernici e per raffinare lo zucchero di barbabietola.

Formula: SrSO4 Sistema monoclino Durezza: 3-3,5

CROCOITE

Crocoite

E’ un cromato appartenente alla classe dei solfati ed è uno splendido minerale molto ricercato dai collezionisti; è infatti un minerale piuttosto raro perché per la sua formazione sono necessarie una serie di complessi processi chimici.

Il suo nome deriva dalla colorazione della sua polvere molto simile a quella dello zafferano ottenuto dagli stimmi di un fiore che in latino è detto "crocus".
In passato era conosciuto con il nome di piombo rosso di Siberia e si ricavava dalle miniere dei monti Urali.

Nel 1763 in esemplari di questo stupendo minerale fu identificato un nuovo elemento che fu chiamato cromo per i bellisimi composti colorati che forniva.
Esemplari famosi provengono dall’Australia, dal Brasile e dalle Filippine. Fino ad ora non è mai stato rinvenuto in Italia.

Formula: Pb(CrO4) Sistema monoclino Durezza: 2,5-3

GESSO

Gesso  

E' un minerale molto comune e si presenta in splendidi cristalli. In Messico si trova una caverna detta "delle spade" per la forma dei cristalli che sbucano da ogni lato e che è stata lasciata intatta come attrazione per i turisti.
Sono comuni gli aggregati spatici come la selenite, gli aggregati fibrosi come la sericolite e le masse compatte granulari, talora zonate, di aspetto cereo come l'alabastro

Rosa del desertoCristalli molto belli si trovano in Inghilterra e in Germania ma il record della lunghezza, circa 3 metri, spetta  ad un cristallo trovato in  Cina.
Nelle zone desertiche africane sono note le così dette "rose del deserto".

Cristalli molto limpidi e trasparenti sono stati trovati anche nel marmo di Carrara. A Volterra si estrae l'alabastro

 

Formula: CaSO4·2H2O Sistema monoclino Durezza: 2

Vai ai minerali della Classe 5   Torna alle 9 classi   Vai ai minerali della Classe 7