LE PIETRE DELLO ZODIACO

Quarzo tormalinifero

Dodici i mesi dell’anno

Dodici le costellazioni dello Zodiaco

Quarzo rutilato

Quale rapporto c’è fra i segni dello Zodiaco e pietre dotate di arcane virtù? Le corrispondenze che esistono fra uomini e pietre sono state messe   in evidenza nei secoli scorsi nei cosiddetti "libri di pietra" (Lithica), fra i quali quello compilato da Teofrasto, filosofo greco, scolaro e successore di Aristotele.

Lo Zodiaco, parola di origine greca, significa "via degli animali", anche se il nostro Zodiaco, a differenza di quello cinese, contiene tre immagini umane: una donna (Vergine), un uomo (Acquario) e due fanciulli (Gemelli).

Esso è formato da dodici costellazioni disposte come un cerchio lungo quella strada celeste percorsa dal Sole nel suo moto apparente intorno alla Terra. Questo corso del Sole è suddiviso nei noti 12 segni.

Nel IV secolo a.C., quando furono gettate le basi della scuola astronomica greca, il Sole attraversava le costellazioni dello zodiaco partendo da quella dell’Ariete dove si trovava durante l’equinozio di primavera, rimanendo circa un mese in ciascuna costellazione. Per effetto della precessione degli equinozi attualmente il sole il 21 marzo, equinozio di primavera, non si trova più nella costellazione dell’Ariete, ma in quella precedente dei Pesci, poiché negli ultimi 2300 anni le costellazioni si sono spostate di una costellazione intera verso occidente.

Questo processo si ripropone ogni 25595 anni. Per conservare quindi l’uso della antica successione delle costellazioni zodiacali, sono stati introdotti i così detti "segni dello Zodiaco" ai quali sono stati dati gli stessi nomi delle costellazioni zodiacali.
Lo spostamento fra segni e costellazioni andrà sempre aumentando fino a quando non torneranno a coincidere.

Lo Zodiaco è anche suddiviso per elementi: fuoco, terra, acqua, aria e alle gemme è stata associata l’influenza planetaria "l’ardente rubino rappresenta l’elemento fuoco, l’azzurro zaffiro l’aria, lo smeraldo la terra e la sua vegetazione, il diamante la purezza dell’acqua."

Inoltre i segni dello Zodiaco possono essere suddivisi in quattro gruppi caratterizzati da vari periodi mitologici e da corrispondenze psicologiche.

I primi tre gruppi corrispondono alle tre generazioni di dei: Urano, Cronos e Zeus ed ai tre livelli di sviluppo della coscienza: l’inconscio, il conscio ed il superconscio.

Il primo gruppo comprende Pesci - Ariete - Toro e corrisponde al periodo mitologico di Urano, periodo in cui le energie cosmiche si esprimono, relativamente all’uomo, in maniera istintiva, dando grande spazio all’inconscio, all’impulsività e all’immaginazione.
È un periodo caratterizzato da una proliferazione di forza così incontrollata che talvolta finisce con il distruggere anche ciò che genera.

Il secondo gruppo, formato da Gemelli - Cancro - Leone, corrisponde al periodo mitologico di Cronos, figlio di Urano, che mette fine alla prima generazione degli dei rendendo sterile il padre Urano e divorando i propri figli ad eccezione di Zeus salvato dalla madre mediante un astuto inganno.
È tempo di discernimento e di analisi in cui si avverte il bisogno di una messa a punto: nasce la consapevolezza dell’io.

Il terzo gruppo comprende Vergine - Bilancia - Scorpione e corrisponde al periodo mitologico di Zeus. Questo periodo segna un nuovo inizio organizzato e ordinato.
Il regno di Zeus è il regno dello spirito, è il momento in cui l’uomo prende nettamente coscienza di se stesso.

Il quarto gruppo è formato da Sagittario - Capricorno - Acquario.

Le varie costellazioni sono tutte associate ad un'origine mitologica legata a personaggi mitici trasformati in astri come premio per qualche impresa eroica o come ricompensa per qualche offesa patita o sono state associate , dai popoli antichi, a qualche fattore della vita agropastorale come la vendemmia, il raccolto, la mietitura.

Se ciascun segno zodiacale ha la sua pietra di riferimento, anche i mesi possono essere individuati attraverso una particolare pietra, ma non sempre i mesi possiedono, come si potrebbe pensare, la stessa pietra alla quale fa riferimento il segno zodiacale:

                                                                                         

MESE PIETRA MESE PIETRA
Gennaio Granato Luglio Rubino
Febbraio Ametista Agosto Olivina
Marzo Acquamarina Settembre Zaffiro
Aprile Diamante Ottobre Opale
Maggio Smeraldo Novembre Topazio
Giugno Pietra di luna Dicembre Turchese

                                                                               


PIETRE ZODIACALI E PIETRE COMPLEMENTARI

Nella seguente tabella sono indicate le pietre più adatte ai vari segni e le pietre complementari che possono mitigare le asprezze e gli eccessi del proprio carattere. Cliccando sui diversi segni zodiacali potete trovare molte notizie sulle relative pietre.

 

SEGNO

PIETRE
DEL SEGNO

PIETRA COMPLEMENTARE DEL SEGNO:
COLORE E CARATTERISTICA

Ariete

Diaspri
Ematite

Ametista

Viola

Introspezione

Toro

Lapislazzuli Avventurina

Zaffiro

Blu

Autocontrollo

Gemelli

Corniola
Occhio di tigre

Corniola

Rosso

Creatività e purificazione

Cancro

Adularia
Calcedonio

Smeraldo

Verde

Conoscenza cose occulte

Leone

Ambra
Quarzo citrino

Rubino

Rosso

Saggezza

Vergine

Quarzo rutilato
Agata

Diaspro

Rosso

Amore pratico e dinamico

Bilancia

Quarzo rosa
Agata muschiata

Crisoprasio

Verde

Equilibrio sentimentale

Scorpione

Onice
Ossidiana

Topazio

Giallo

Pace interiore

Sagittario

Ametista
Turchese

Giacinto

Granato

Coraggio ed intraprendenza

Capricorno

Malachite
Agata blu

Acquamarina

Azzurro

Volontà e decisione

Acquario

Cristallo di rocca
Zaffiro

Calcedonio

Azzurro

Creatività

Pesci

Tormalina
Acquamarina

Olivina

Verde

Forza interiore


Torna all'indice